Philoxenia
  • Πληροφορίες προορισμού
    • Generic selectors
      Exact matches only
      Search in title
      Search in content
  • Ξενοδοχεία
    • Generic selectors
      Exact matches only
      Search in title
      Search in content
  • Car rentals
    • Generic selectors
      Exact matches only
      Search in title
      Search in content

Ano Chora Nafpaktias: Cammina sui viali acciottolati e goditi l’aria fresca

Ano Chora Nafpaktias


Ano Chora Nafpaktias o Megali Lobotina fino al 1928, è un’eccellente destinazione di montagna che nei fine settimana è piena di visitatori. È la base del comune di Apodotia e si trova a 58 km dalla città di Nafpaktos ad un’altitudine di 1.050 m.

È un villaggio incantevole e pittoresco che offre bellezze naturali impareggiabili e ospita un gran numero di visitatori. È costruito in un posto meraviglioso tra le imponenti rocce ai piedi della catena montuosa della Vardousia.

Mappa di Ano Chora Nafpaktias

Tutte le cime e i fianchi delle montagne sono ricoperti da enormi abeti e castagni di almeno 150-500 anni. L’area è ricoperta di vegetazione e offre gole, fiumi e torrenti che si prestano a escursioni in fuoristrada seguendo le strade forestali. I pochi abitanti di Ano Chora (circa 400) si occupano di allevamento, agricoltura e turismo.

Ad Ano Chora dovresti visitare la Chiesa metropolitana di Agia Paraskevi. Si celebra ogni anno il 26 luglio. Vicino ad Ano Chora c’è il lago Evinos da dove il visitatore può passare alla prefettura di Evrytania.

Da Ano Chora si può percorrere il sentiero Kakavos (o sentiero Ercole) che in passato collegava i villaggi di Ano Chora e Ampelakiotissa (chiedete alla gente del posto se il sentiero è chiaro e accessibile). Goditi un meraviglioso corso di 45 minuti, ammirando specie rare di piante e l’acqua che scorre nella gola di Kakavos.

Vale anche la pena visitare il Santo Monastero di Panagia Ampelakiotissa-Agios Polikarpos che si trova nel vicino villaggio di Ampelakiotissa. Il Monastero prese il nome dall’icona di Panagia (Vergine Maria) di Ampelakia di Tessaglia. L’icona giunse in questa zona durante la dominazione turca quando i turchi la gettarono nel fiume Pinios dopo essere riusciti a dominare Ampelakia della Tessaglia. L’icona fu portata alla deriva dal torrente e il 15 agosto del 1455 fu ritrovata, impiccata ai rami della quercia che si trova dietro il presbiterio della chiesa.

Nel villaggio di Ano Chora troverai pittoresche taverne e piccole caffetterie tradizionali per momenti di relax e riposo.

Ano Chora Nafpaktias Video

Ano Chora Nafpaktias Photos